Cuzziol, il nuovo portfolio presentato a Roma e Milano

Doppio evento a Roma e Milano per Cuzziol GrandiVini, storica realtà distributiva italiana, che lunedì e martedì ha presentato il suo catalogo 2024. Ampliamento significativo del portfolio per l’azienda veneta, con alcune aggiunte strategiche nazionali, come Fontefico dall’Abruzzo, la cantina marchigiana Colpaola e Giuseppe Vezzoli, che va a completare la proposta della Franciacorta.

Tante soprattutto le novità internazionali a rappresentare tre continenti (Australia, Stati Uniti ed Europa), con nomi come Loimer, Griesel&Compagnie, Roy-Prevostat, D.ne Derey Frères, D.ne Heresztyn-Mazzini, Domaine Gilles Guerrin, Clos Culombu, The Mascot, Xanadu, Mount Langi Ghiran e Yering Station.

Cosa dire? Da tempo continuiamo a preferire gli eventi B2B a quelli aperti al pubblico, per una serie di ragioni. Si possono incontrare direttamente i produttori – che in altre occasioni, rivolte principalmente al pubblico consumer, preferiscono mandare i sommelier portando in degustazione prodotti di fascia medio-bassa – e il pubblico, tranne in rari casi, non sgomita per l’assaggio dei vini di pregio quando ve ne è la possibilità (e noi l’abbiamo avuta in entrambe le giornate).

L’evento organizzato da Cuzziol a Roma e Milano ha avuto queste caratteristiche. Tanta affluenza, vero, ma persone realmente interessate all’argomento, che hanno dato vita a discussioni tecniche e approfondimenti. Parlando dei vini, abbiamo riscontrato l’alto livello delle proposte, con la gradita presenza anche di vecchie annate e qualche piacevole sorpresa.

Un grazie a Luca Cuzziol che, nonostante il caos e la giacchetta tirata a ogni passo, ha trovato il tempo per scambiare due chiacchiere e degustare con noi, commentandole, le novità del suo catalogo e ad Adriano di Curzio che ci ha accompagnato alla scoperta di alcune chicche.

Una sviolinata? No. Piuttosto la constatazione che si possono organizzare eventi efficaci nella giusta giornata, sfruttando un mese “tranquillo” e in location ideali. La scelta di organizzare l’incontro di Roma a via Merulana ad esempio, in un luogo ben collegato con i mezzi e vicino alla Stazione Termini – fondamentale per chi aveva programmato il rientro in giornata – ha funzionato molto bene.

Ora non resta che vedere come si comporteranno sul mercato le novità del catalogo 2024.

Visited 56 times, 3 visit(s) today