fbpx

G20 dell’Agricoltura: in mostra l’enoarte di Rogai

Venerdì 3 settembre, alle ore 17.30 nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio, a Firenze, sarà inaugurata la mostra “Territori, arte e cultura del vino a Palazzo Vecchio. L’Enoarte di Elisabetta Rogai”, promossa dal Comune toscano e dall’associazione “Donne del vino”.

Vendemmiatrice

Si tratta di un’esposizione personale dell’artista fiorentina – 30 dipinti in tutto, ingresso libero – che rientra nel programma di appuntamenti collaterali del G20 dell’Agricoltura che si terrà, sempre a Firenze, il 17 e il 18 settembre.

Di dimensioni variabili, le opere – realizzate con la tecnica dell’enoarte – sono state dipinte tra il 2011, anno in cui l’artista concepì questa nuova tecnica di espressione pittorica, e il 2021; i soggetti prediletti sono femminili, donne dai lunghi capelli, in momenti di riflessione e sogno, ma anche cavalli dalle criniere al vento, aquile e falchi.

Il catalogo, realizzato da Chianti Banca, vede i testi di Alessia Bettini, Cecilia Del Re, Eugenio Giani, Donatella Cinelli Colombini (Presidente dell’associazione “Donne del vino”), Cristiano Jacopozzi (Presidente di Chianti Banca) e il testo critico di Cristina Acidini (Presidente dell’Accademia delle arti del disegno e già Soprintendente per il Polo Museale Fiorentino).