fbpx

Type and press Enter.

Gigi Proietti e quella canzone sul vino

Gigi Proietti è stato un gigante. Come descrivere un attore della sua portata, cosa raccontare, cosa portare a esempio di una lunghissima e straordinaria carriera?

Le parole potrebbero non bastare o essere inadatte.

Di Gigi Proietti, ognuno ha il suo ricordo, il suo personaggio preferito, la canzone, il film, lo spettacolo teatrale, un album di memorie dalle quali scegliere le preferite, tutte con un unico comune denominatore: la grandezza dell’attore romano.

Tempo fa, realizzammo un’intervista con Carlotta Proietti, figlia di Gigi, bravissima attrice e cantante. Tra le domande, immancabile quella legata alla canzone “Er tranquillante nostro”, un pezzo accattivante e divertente sul vino che il Maestro lanciò quaranta anni fa.

Lo ho chiesto a papà – ci raccontò mesi fa Carlotta Proietti – è rimasto spiazzato, questa cosa lo diverte. E’ una canzone del 72, risale ai tempi del film Meo Patacca ma lui non ha particolari ricordi. Il testo lo scrisse il regista Marcello Ciorciolini, e papà la interpretò in alcuni suoi spettacoli.

Addio Maestro.

Sipario


.