fbpx

Green Wine Future, il futuro del vino discusso online

È partito il conto alla rovescia per Green Wine Future, conferenza internazionale completamente online, organizzata da Chrand Events, dedicata a sostenibilità, crisi climatica, biodiversità, enoturismo, viticoltura rigenerativa, miglioramento del carbonio e risorse idriche nel mondo del vino.

Dal 23 al 26 maggio, la comunità del vino dibatterà di questi temi da otto nazioni – USA, Australia, Cile, Francia, Nuova Zelanda, Portogallo, Spagna e Sud Africa – nel corso di una lunghissima diretta tradotta in quattro lingue (inglese, spagnolo, francese, italiano).

L’evento riunirà scienziati, politici, esperti del settore, celebrità e chiunque sia interessato a come il mondo del vino può affrontare la crisi climatica.

Tra i nomi dei partecipanti spiccano Francis Ford Coppola, Trudie Styler, Miguel Torres, Aurelio Montes, la dottoressa Laura Catena, Gaia Gaja, Adrian Bridge, Bobby Koch, Philippe Schaus, il dottor Jose Vouillamoz e il professor Roger Boulton.

Green Wine Future, per evitare le emissioni inquinanti che comporterebbe l’organizzazione di un evento in presenza, adotterà la tecnologia “Hopin” progettata per replicare virtualmente l’esperienza di una manifestazione fisica. I relatori potranno così portare virtualmente il pubblico nelle loro cantine, vigneti, uffici e mostrare le loro ricerche.