Nuova sede per il Consorzio Suvereto e Val di Cornia

Alla presenza di istituzioni, associazionismo e produttori è stata inaugurata la sede del Consorzio tutela vini Suvereto e Val di Cornia. Uno spazio che, nelle parole del presidente Nico Rossi, vuole rappresentare “la casa dove progettare assieme il futuro del territorio, che ha nelle denominazioni tutelate un motivo di lustro e un fattore di crescita economica da non sottovalutare”.

Situata nel centro storico di Suvereto, ai piedi della Rocca Medievale che domina il borgo, la nuova sede gode di un affaccio privilegiato sulla Val di Cornia, piccolo terroir a cavallo tra la maremma grossetana e livornese. “Uno spazio dove l’acqua è l’elemento dominante – continua il Presidente – grazie alla presenza non solo dell’omonimo fiume e del Mare toscano, ma anche delle tanti sorgenti termali presenti”.

Dall’associazionismo di base fino alle istituzioni locali, tutti gli interventi hanno concordato sull’importanza dello sforzo collettivo per la crescita della vitivinicoltura locale, incentrata sulle denominazioni Suvereto Docg, Rosso della Val di Cornia Docg e Val di Cornia Doc. “Vino e vigneti – conclude Rossi – sono parte integrante della nostra storia e del nostro paesaggio. A noi il compito di legare sempre di più i nostri bicchieri al nostro terroir, affinché ciascuna bottiglia qui prodotta sia ambasciatrice di Suvereto e della Val di Cornia, una terra segnata da natura, borghi medievali e uno stile di vita tipicamente toscano”.

Visited 5 times, 3 visit(s) today