fbpx

Type and press Enter.

Panettone e passito Lento, ambo natalizio

Panettone e passito, un classico di Natale, un abbinamento perfetto, due prodotti semplicemente…calabresi.

Ancora una volta, abbiamo incontrato una Calabria che spiazza, non convenzionale, distante anni luce dai luoghi comuni. È la realtà delle Cantine Lento, gestite dalle sorelle Danila e Manuela che, sotto Natale, ci ha regalato una dolce sorpresa, anzi due: il panettone artigianale alla crema di passito e l’Ilyos, un vino dolce a base uve Greco al 100%.

Il panettone ha superato a pieni voti la prova d’assaggio. Fette regolari, profumato, morbido e non spugnoso come tanti prodotti che si dicono artigianali e hanno bisogno dell’acqua per poterli ingoiare, non parliamo poi di cosa fare per digerirli. Quello che colpisce, però, è una dolcezza non invadente e una glassatura delicata prodotta con il passito della cantina, l’Ilyos. Non aspettatevi quindi un prodotto carico, forte, dove le note alcoliche sono preponderanti su tutto come in un dolce dozzinale ma un panettone equilibrato che si mangia con grande piacere.

L’Ilyos, non a caso, ben si sposa con questo dolce. Parliamo di un vino a base uve greco bianco al 100%, lasciate ad appassire sulla pianta. Come per il panettone, spogliatevi dai pregiudizi, aspettandovi un prodotto carico, forte, invadente, come molti pensano dei vini del sud. L’Ilyos è un vino elegante, una bevuta piacevole dove la dolcezza è ben equilibrata con l’acidità e regala una lunga persistenza in bocca. Al naso l’intensità prevale sulla persistenza ma non è un male. Eleganti note floreali e di frutta gialla invadono le narici ma quello che più colpisce sono delle accattivanti note sapide e la persistenza in bocca. Bellissimo il colore, un giallo dorato brillante.

Cosa altro dire? Buon Natale!