fbpx

Incertezza Covid: le scelte di Merano e Vinifera

Ancora oggi la pandemia da Covid-19 continua a non dare tregua. Nonostante la fiducia in un ritorno alla normalità nel mese di marzo nella maggior parte delle regioni italiane, in Alto Adige l’alto tasso di contagi e la decisione dell’Unione Europea di dichiarare la Provincia Autonoma di Bolzano zona rosso scura, ha obbligato la Giunta Provinciale ad un provvedimento drastico: un lockdown restrittivo fino al 28 febbraio. Queste incertezze non ci danno la convinzione e la sicurezza di poter organizzare Merano WineFestival dal 26 al 30 marzo 2021 ed è per questo che con grande dispiacere siamo costretti a disdirne l’organizzazione.

Con queste parole Helmuth Köcher ha annunciato il necessario annullamento della manifestazione di marzo in presenza a Merano. Al dispiacere per questo annuncio si associa però l’ottimismo rivolto all’organizzazione della 30^ edizione del festival, dal 5 al 9 novembre 2021, per la quale sono invece confermate le date.

Sabato 29 e domenica 30 maggio, invece, alla Fiera di Trento, i vini artigianali dell’arco alpino torneranno protagonisti della nuova edizione di Vinifera.

Dopo aver annullato l’appuntamento 2020 a causa dell’emergenza sanitaria in atto, l’associazione Centrifuga, organizzatrice dell’evento, ha riprogrammato la manifestazione per l’ultimo week-end di maggio 2021, scegliendo una formula diversa rispetto alle precedenti. Vinifera, infatti, non si svolgerà come consuetudine il primo fine settimana di primavera dentro ai padiglioni della Fiera di Trento ma, ammiccando all’inizio di una nuova estate, si sposterà a fine maggio all’esterno dell’area Fiera.

Abbiamo voglia e bisogno di incontrarci e confrontarci con i produttori, le loro storie e quelle delle loro tenaci produzioni, e di far sentire la presenza della terra – sottolinea Anna Benazzoli a nome del gruppo organizzatore – Vogliamo che Vinifera sia ancora una volta un luogo democratico, una mostra mercato amicale dove assaggiare idee genuine, incrociare sguardi autentici e affidarsi a cuori appassionati”.